Tessitura Attilio Imperiali ha scelto di impegnarsi per un tessile e una moda sostenibili sottoscrivendo nel 2014 il protocollo Detox di Greenpeace che ha come obiettivo quello di eliminare da tutta la filiera della moda, entro il 2020, tutte le sostanze nocive per l’ambiente e per l’uomo. L’adesione al programma internazionale, destinata alle aziende che producono tessuti, a quelle che realizzano i capi di abbigliamento e ad alcune grandi griffe, non si è limitata a eliminare gli elementi nocivi dalla produzione, ma soprattutto a sensibilizzare le realtà aziendali e i laboratori con i quali la Tessitura Attilio Imperiali opera, sia in Italia che all’estero, ad adottare lo stesso programma.